Cancellare file inutili dal computer dopo una disinstallazione

Mi è stato chiesto se è possibile trovare un sistema utile a cancellare file inutili che rimangono anche nel registro di sistema dopo una disinstallazione di un programma. Beh, io uso con successo un ottimo programma Freeware REVO UNINSTALLER, esso è scaribile anche in Italiano e presenta numerose funzioni tra cui sicuramente possiamo trovare quella che fa al caso nostro.
Per scaricarlo cliccate qui.
Se avete problemi ad usarlo contattatemi o in chat quando sono presente oppure tramite il campo contatti che trovate alla vostra destra.

Buon lavoro!!!

Aggiornamento driver

Oggi voglio parlarvi di un programma che a me è risultato molto utile: RadarSync.
Vi sarà capitato spesso di volere aggiornare i vostri driver, ma di no farlo perchè l’operazione risulta lunga e non sicura? Beh, oggi esiste questo programma che da solo svolge queste funzioni. Esso ha una versione gratuita che basta al nostro scopo. Innanzitutto scaricatela da qui. Installatela e nella videata principale cliccate su “START NOW Refresh your PC”. Dopo una scansione iniziale del Vostro sistema il programma vi presenta i driver che sono da aggiornare. Basta cliccare sul pulsante che dice di aggiornarli tutti e ad uno ad uno si presentano col loro file di installazione. Dopo che li abbiamo aggiornati il nome dell’elemento scompare fino ad averli aggiornati tutti.

Buon programma e buon lavoro!!!

Trovare cosa significa un’errore…per programmatori

Se siete programmatori e volete sapere cosa significa un’errore che vi viene mostrato dal Vs. linguaggio di programmazione? Oggi potete conoscerlo grazie a questo servizio scovato su INTERNET.
Basta infatti collegarsi qui e troverete un motore di ricerca dove, inserita la descrizione del Vs. errore, il sistema di ricerca vi spiegherà quale è il suo significato. Più difficile a dirlo che a farlo.

Cliccate qui e lo scoprirete.

Buon lavoro.

Caricare una ISO…oggi si può fare con MICROSOFT

Sono venuto a conoscenza di una piccola utility rilasciata da Microsoft per caricare immagini ISO. QUesta utility pesa pochissimi Kb ed è gratis.

Scaricate la utility da questo
link

Copiate il file VCdRom.sys che trovate nel file scaricato su questa cartella C:WINDOWSsystem32drivers

Eseguite VCdControlTool.exe

Cliccate su Install Driver e poi navigate sulla directory C:WINDOWSsystem32drivers e selezionate il file VCdRom.sys e selezionate Apri

Fate Click su Start

Poi fate click su OK

Fate click su Add Drive per aggiungere una unità Virtuale. Dovete garantire che l’unità aggiunta non sia una unità locale. Se lo è, continuate a fare click su Add Drive fino a quando una lettera inutilizzata è disponibile
Selezionate una lettere inutilizzata della unità creata e fate click su Mount
Navigate verso il file ISO, selezionatelo e fate click su OK

Quando avete finito si può smontare, arrestare e rimuovere il driver dalla memoria usando il driver di controllo.

Buon lavoro

Prefetch questo sconosciuto…ottimizziamolo

Il modulo Prefetcher è un componente di Windows Memory Manager il cui scopo è ottimizzare il tempo di avvio e caricamento dei programmi. Se il nostro computer possiede sufficiente RAM, questo modulo rallenterà le operazioni.
WIndows inoltre raccoglie tuti questi dati nella cartella c:windowsprefetch

Andate nella cartella: C:WINDOWSPrefetch e cancellate tutti i file presenti ad eccezione di Layout.ini.
Andate in START->ESEGUI->regedit
Cercate la seguente chiave e modificate il DWORD
[HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetControlSession ManagerMemory ManagementPrefetchParameters] “EnablePrefetcher”=dword:5
Dopo aver riavviato dovreste notare dei miglioramenti nel boot, soprattutto se avete effettuato molte disinstallazioni

Esplora Risorse deve aprirsi su di una cartella

Ci è capitato spesso di volere che il comando esplora risorse si apra automaticamente su una cartella che vogliamo noi, beh per fare questo è semplice.
Basta infati andare sull’icona di esplora risorse che si trova in START->TUTTI I PROGRAMMI->ACCESSORI, cliccare con il tasto destro sull’icona e andare in proprietà.
Qui alla voce DESTINAZIONE bisgna scrivere %SystemRoot%explorer.exe /e seguito da spazio e il percorso della cartella che interessa ad esempio: %SystemRoot%explorer.exe /e D:Miacartella
Fate clic su APPLICA per rendere effetive le nuove impostazioni.

Buon lavoro

Logon automatico

In questo modo, all’ avvio del pc, non verrà richiesto nessun nome utente e password per accedere al sistema.
Per rendere attivo il Logon automatico, si devono aggiungere e modificare alcune chiavi e valori del Registro di Sistema.
START -> ESEGUI -> REGEDIT;
cercare la seguente chiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE/SOFTWARE/Microsoft/WindowsNT/
CurrentVersion/Winlogon;

tasto destro del mouse nella parte destra del Registro e selezionare:
Nuovo >> Valore stringa; nominare il valore appena creato DefaultPassword;
appena creata questa stringa, cliccare 2 volte su di essa ed inserire in Dati Valore la password che si desidera.
Seconda operazione: cliccare ancora con il tasto destro del mouse nella parte destra del Registro e selezionare
Nuovo >> Valore stringa e nominarla AutoAdminLogon. Cliccare 2 volte su di essa ed inserire il valore 1.

Collegamenti di Internet, ecco come eliminare la cartella

Andare in START->Esegui->REGEDIT
Cercare la chiave corrispondente dal menu Modifica –> Trova: nella text-box digitare Collegamenti; dovrebbe apparire la stringa:
HKEY_CLASSES_ROOTCLSID{0E5CBF21-D15F-11d0-8301-00AA005B4383}
nella parte destra del registro è scritto:
MenuTextPUI –> @browselc.dll, -13138.
Adesso esportare la chiave citata, cioè:
HKEY_CLASSES_ROOTCLSID{0E5CBF21-D15F-11d0-8301-00AA005B4383}
cliccare con il tasto destro del mouse e scegliere Esporta. In questo modo creiamo un file ‘.reg’ che possiamo sempre ripristinare in un secondo momento. A questo punto non resta che eliminare la chiave:
HKEY_CLASSES_ROOTCLSID{0E5CBF21-D15F-11d0-8301-00AA005B4383}.

Per salvare o non salvare posizione icone desktop

A volte capita che le icone non siano nel posto dove vogliamo. Per ovviare a questo basta andare in Start->Esegui->REGEDIT e cercare la seguente chiave:
HKEY_CURRENT_USER/Software/Microsoft/
Windows/CurrentVersion/Policies/Explorer

nella parte destra del Registro dovrebbe esserci, o la si deve creare, la seguente stringa:
NoSaveSettings; cliccare 2 volte per cambiare le impostazioni, cioè:
01 per non fare memorizzare al sistema la posizione delle finestre, dimensione e posizione sul desk;
00 Windows memorizzerà tutte le modifiche.